Firenze Italy
+39 3343284050
cmpress.it@gmail.com

La Midland esprime un bel gioco ma non segna

La Midland esprime un bel gioco ma non segna

CAMPIONATO C/1
MIDLAND G.S. 0
LIMITE E CAPRAIA 2

Marcatori: 7° s.t. Bovicelli (L), 8° s.t. Castellacci (L).

Midland G.S. 1) Cerezuela, 2) Lazzarelli, 3) Fizialetti, 4) Mitrado, 5) Celli, 6) Bonini, 7) Tempesti, 8) Mishimoto, 9) Benfatto, 10) Biagiotti, 11) Bonifacio, 12) Becherucci. All. Dino Del Re

Limite e Capraia 1) Giovannini, 2) Pedicini, 3) Vannini, 4) Fejzaj, 5) Ammannati A., 6) Orefice, 7) Mani,  8) Casini, 9) Bovicelli, 10) Castellacci, 11) Bartolini, 12) Ammannati E. All. Marco Poli

 

La Midland perde una grande occasione contro una squadra che non ha più molto da chiedere alla propria classifica. Così, per raggranellare i punti necessari per staccare gli elbani di almeno sette lunghezze e garantirsi la salvezza diretta, restano altre tre o quattro opportunità prima di un trittico finale contro squadre di alta classifica che difficilmente concederanno qualcosa. Urge però, per i rossoblu, trovare la via della rete.

Primo tempo con agenda praticamente intonsa. Solo due punizioni, una per parte, con protagonisti al tiro Castellacci e Bonifacio ben parate dagli estremi difensori avversari e un’uscita di Cerezuela che sventa il tentativo di Orefice. Praticamente inevitabile andare al riposo con un nulla di fatto.

Molto più frizzante l’inizio di ripresa aperta da una bellissima azione degli ospiti sull’asse Orefice-Castellacci con conclusione che non trova però il bersaglio.

Midland reagisce con Celli, pericoloso per ben tre volte nel giro di soli due minuti, ma il numero cinque rossoblu non riesce a prolungare la sua striscia positiva (tre gol nelle ultime tre giornate): tiro centrale su bella imbeccata di Bonifacio, bella azione personale conclusa sull’esterno della rete e rasoterra vanificato dal piede “miracoloso” di Giovannini.

Dopo la sfuriata dei padroni di casa è ancora Orefice ad affacciarsi in area fiorentina ma il portiere spagnolo respinge alla grande e poi neutralizza anche la successiva conclusione di Castellacci.

È il preludio però all’allungo decisivo dei grigio-neri. Minuto sette. Un rimpallo perso a centrocampo spiana la strada a Bovicelli che trafigge l’incolpevole Cerezuela. Padroni di casa sotto choc e una manciata di secondi dopo Castellacci li punisce ancora con un pallonetto che si insacca a fil di palo.

La controffensiva rossoblu è effimera e si estrinseca soltanto con un’altra occasione creata da Celli e con un bel tiro di Lazzarelli ottimamente sventato da Giovannini quando mancano ormai solo quattro minuti dallo scadere.

Midland, anche stavolta, punita dagli episodi nel momento topico dell’incontro e Limite e Capraia che porta a casa l’intera posta senza troppi affanni dopo essere passata in vantaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial