Firenze Italy
+39 3343284050
cmpress.it@gmail.com

Su WhatsApp arriva Facta un nuovo strumento contro le fake news sul Coronavirus, ecco come funziona

Su WhatsApp arriva Facta un nuovo strumento contro le fake news sul Coronavirus, ecco come funziona

In attesa di introdurre un sistema di verifica delle notizie su WhatsApp, Facebook ha raggiunto un accordo con Pagella Politica per utilizzare su WhatsApp il suo nuovo progetto di fact checking, Facta. In questo modo fornirà agli utenti di Whatsapp uno strumento specifico per verificare le notizie riguardanti la pandemia da Coronavirus che circolano sul social, e che spesso sono false e fuorvianti.

Immagine.png

Il sistema è semplice: l’utente che abbia un sospetto su una notizia legata al COVID-19 dovrà semplicemente inoltrare il messaggio al numero 345 6022504. Qui dei fact checker in carne ed ossa si occuperanno di verificare autorevolezza della fonte e veridicità della notizia.

 

Nel caso in cui si tratti di una bufala, l’utente che ha segnalato la notizia in questione riceverà una notifica.

Facta pubblicherà in questo caso sul proprio sito l’analisi sulla notizia, andando così nel tempo a costituire un vero e proprio database di false notizie sulla pandemia, aperto tanto agli utenti che a giornalisti, che potranno attingervi per redigere i propri articoli.

I fact checker di Facta infine aggiorneranno costantemente il proprio stato di WhatsApp con le ultime notizie verificate sull’argomento, offrendo così una rapida rassegna stampa di notizie affidabili sul Coronavirus.

Obiettivo dell’iniziativa di Facebook, che si inquadra nell’ambito di quella più ampia promossa dall’AGCOM – “Task Force sulle Piattaforme Online e i Big Data” – è ovviamente quello di arginare il più possibile la diffusione di fonti di disinformazione sulla pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial