Firenze Italy
+39 3343284050
cmpress.it@gmail.com

WhatsAppDown che cosa è successo?

WhatsAppDown che cosa è successo?

Mentre sui social è subito scattato l’hashtag #whatsappdown  per il momento non è ancora chiara la motivazione del problema che ha impedito a milioni di utenti di Whatsapp di inviare e ricevere messaggi.

I problemi sono cominciati intorno alle 18 e sono terminati verso le 19.15.
Altri blackout mondiali che avevano mandato in tilt WhatsApp, Instagram e Facebook erano stati:

  • il 13 marzo 2019 il blocco più lungo che si ricordi, un record di 14 ore di stop per le tre app. Allora i disservizi parevano legati ai lavori in corso da parte degli sviluppatori di Menlo Park che stavano portando avanti l’ambizioso progetto di integrazione delle tre applicazioni che fanno capo al gruppo guidato da Zuckerberg.
  • nell’aprile 2019
  • e il 3 luglio 2019

 

I problemi di funzionamento hanno riguardato anche stavolta le altre app come l’impossibilità ad accedere all’app di Instagram. Non si riuscirebbe neppure a inviare messaggi su Facebook.

 

Su Twitter alcuni utenti commentano così:

Masse: Twitter è quel social che controlli se gli altri non funzionano. Perché Twitter è una sicurezza. Perché Twitter è immortale. Perché Twitter è il supereroe dei social. #instagramdown #Whatsappdown
Gian Mario: A me whatsapp funziona. Mi sono appena arrivati gli auguri di Pasqua. 2020. #whatsappdown
Elvis: #InstagramDown, #FacebookDown e #WhatsappDown.. il colpevole può essere soltanto uno.
Giulia: IO CHE MI RENDO CONTO DI AVERE QUASI SPACCATO IL MODEM PER NULLA #whatsappdown #instagramdown

Roberta: Ma nessuno se n’è accorto che anche Facebook era in down ahahahaha #instagramdown #whatsappdown


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial